Il 24 giugno si è tenuta a Roma la terza edizione di “Port3”, l’edutainment di Pasquale Gravina e Andrea Di Lenna che, prendendo spunto da episodi salienti appartenenti al mondo dello sport, e nello specifico a quello della pallavolo, tratta i temi del cambiamento e dello sviluppo personale.

La location scelta questa volta per l’evento ha sottolineato ancora di più il significato trasversale che lo sport può avere nella vita di ognuno.

Il Foro Italico di Roma, complesso architettonico di rilevanza storica, che ha visto e vede ancora importanti manifestazioni sportive e luogo di incontro di atleti che allo sport hanno dedicato gran parte della propria vita, ha aperto le porte all’edutainment di Gravina e Di Lenna e ha ospitato gli oltre 300 partecipanti all’evento nella Sala delle Armi, antica culla della disciplina della scherma.

Partner dell’evento la multinazionale DHL, rappresentata dalla sua divisione italiana: l’a.d. Alberto Nobis ha introdotto lo spettacolo facendo intervenire alcuni ospiti d’onore quali: Carlton Myers, ex campione europeo di basket e portabandiera a Sydney, Giovanni Malagò, presidente del CONI, e Andrea Lo Cicero, giocatore della nazionale di rugby.

Ognuno, partendo dalla propria esperienza, ha parlato dell’importanza che lo sport può rivestire nella vita di tutti i giorni e della necessità di diffonderne i valori cardine per creare una cultura che si basi sull’impegno, il rispetto e il lavoro di squadra.

Con questa terza tappa il viaggio di Port3 si consolida sempre più.

Prossima fermata: ?

La galleria

DHL374 DHL366 DHL352 DHL346 DHL331 DHL313 DHL308 DHL298 DHL289 DHL255 DHL237 DHL236 DHL227 DHL220 DHL193 DHL182 DHL174 DHL170 DHL168 DHL156 DHL149 DHL143 DHL130 DHL124 DHL002

Iscriviti alla nostra newsletter
Sottoscrivi